Mombasa

/Ettore Sottsass - 1989

Mombasa
Ettore Sottsass - 1989

Cassettiera. Esemplare firmato. Struttura superiore, piano cassettiera inferiore e piedi in multistrati impiallacciato in frassino verniciato a poro aperto, colore testa di moro. Struttura inferiore e cassetti in pero lucidato. Pomoli in ottone.


.pdf (161,96 Kb)
...
Ettore Sottsass jr.

Nato ad Innsbruck nel 1917. Laureatosi nel 1939, inizia la sua attività a Milano nel 1947. Si dedica alla ricerca ed alla sperimentazione formale nei più diversi settori dell’espressione. Partecipa a numerose edizioni della Triennale di Milano e, nella XV edizione, è Commissario della Sezione Internazionale. Negli anni ‘70 è uno dei protagonisti dell’architettura radicale ed è tra i fondatori della scuola di libera creatività individuale “Global Tools”, intervenendo intanto sulle riviste Domus e Casabella. Partecipa alle principali mostre di design e gli vengono dedicate anche numerose personali. È stato l’ideatore di Memphis, uno dei fenomeni più interessanti nel campo del design del mobile e dell’oggetto. Svolge un’eterodossa attività didattica, accompagnando ai suoi viaggi di ricerca sulle culture più diverse conferenze e seminari in tutto il mondo, ottenendo tra i numerosi riconoscimenti la laurea “honoris causa” del Royal College of Art di Londra. Le sue opere e i suoi interventi critici sono pubblicati dalle principali riviste internazionali di architettura e di design e sono documentati nella saggistica e in pubblicazioni a lui dedicate. Collabora con Zanotta dal 1981.