Gabriele Mucchi

zanotta_news-dedicato-Mucchi_foto_1

Era per tutti il “Mucchi”, senza tanti giri di parole. «Gli architetti fanno le architetture, non le sedie. Le sedie forse le fanno dei designer, ma io non sono un designer…» Così lui, che era ingegnere (e pittore per passione), scriveva nell'81 ad Aurelio Zanotta accompagnando gli studi per la riedizione di Genni, ideata nel'35 in pieno periodo razionalista (nella foto). Nel '33 la Mostra dell’abitazione in Triennale aveva introdotto lo stile industriale: tubo d’acciaio curvato, linee essenziali. Mucchi ne volle elaborare il linguaggio potenziando il comfort. Dal prototipo alla Genni ancora prodotta da Zanotta poche le modifiche: materassino in pelle invece che in tessuto, spirali d'acciaio al posto delle molle con strisce di stoffa, tubo lavorato a macchina anziché a mano (come nel laboratorio di Emilio Pino che fece la prima Genni). Un concentrato di ingegnosa, semplice modernità oggi come ieri.