Zanotta: Urban Passion

zanotta_news-casello_apr2019_foto_2 zanotta_news-casello_apr2019_foto_3 zanotta_news-casello_apr2019_foto_6 zanotta_news-casello_apr2019_foto_12(0) zanotta_news-casello_apr2019_foto_11 zanotta_news-casello_apr2019_foto_5 zanotta_news-casello_apr2019_foto_8 zanotta_news-casello_apr2019_foto_7 zanotta_news-casello_apr2019_foto_4 zanotta_news-casello_apr2019_foto_1(1) zanotta_news-casello_apr2019_foto_9

Caselli Daziari di Porta Garibaldi a Milano

Una città, un luogo dove vivere, uno spazio da abitare. Un ambiente da personalizzare con arredi che interpretano i modi di vivere di chi la casa la vive.

La suggestiva architettura del Casello viene interpretata come un immaginario luogo abitato da persone differenti per interessi e modi di vivere ma accomunate dal medesimo paesaggio e dalla stessa identità urbana: Milano.
Zanotta ancora una volta mette al centro la persona, le sue esigenze, le abitudini, i gusti e le passioni, proponendo un modo per guardare dentro le case.

La vetrina che affaccia sul piazzale è un omaggio alla città con il divano Milano+ di De Pas, D’Urbino e Lomazzi, evoluzione del modello del 1982, e la poltrona Sacco di Gatti Paolini e Teodoro, proposta con un inedito tessuto a decoro geometrico.

Lo spazio al piano terra è articolato in una sequenza di scenari abitativi con un approccio elegante, connotato da materiali e finiture naturali - pelle, marmo vetro, legno - che si armonizzano con colori caldi e tinte tenui, proposte in abbinamenti equilibrati e rassicuranti. In salotto il nuovo divano Shiki, una interpretazione elegante e sartoriale del tradizionale futon giapponese, dialoga con le poltroncine Oliva ispirate alla forma di una conchiglia aperta. Sala da pranzo, camera da letto e studio prendono vita grazie agli arredi Zanotta selezionati tra le recenti collezioni e le icone del brand come il tavolo Reale e la sedia Fenis di Mollino, le Tonietta di Enzo Mari e l’appendiabiti Sciangai di De Pas, D’Urbino e Lomazzi solo per citarne alcuni. Gli ambienti alludono a un gusto più raffinato, evocano interessi culturali legati alla lettura, al viaggio e alla musica classica.

Al piano superiore Zanotta immagina una dimensione domestica moderna, eclettica, che presenta due aree soggiorno, una ideale per l’accoglienza e l’ospitalità, l’altra più informale e in continuità con la zona pranzo, per creare uno spazio living ampio e polifunzionale pensato per condividere momenti di svago e dedicarsi alle proprie passioni. Spiccano nell'arredamento alcuni oggetti di design dalla forte personalità -come Sacco, Allunaggio, Elipse e Quaderna - che raccontano con un linguaggio più giocoso il mood dinamico, esuberante e social degli abitanti. Contribuiscono a caratterizzare gli ambienti i contrasti cromatici decisi. Nella zona notte è ricreata un’atmosfera rilassante con il letto tessile Talamo accompagnato dalla Maggiolina di Marco Zanuso proposta nel colore gold.

Progetto Studio Calvi Brambilla

Styling Studio Salaris