Quaderna 2750

Design Superstudio - 1969-1972
a

Scrittoio.  Struttura in legno tamburato placcato laminato Print, colore bianco, a stampa digitale a quadretti con interasse di 3 cm. Cassetto estraibile a scomparsa ricavato nello spessore del piano, vano cassetto in legno verniciato goffrato antigraffio colore nero.

scrittoio5-2
View All
View less

I Settanta sono stati anni di transizione e ripensamento, ma anche di utopie visionarie con cui si sono rivoluzionati parametri, pensieri, stili e prospettive. Quaderna rappresenta con la sua storia le utopie dell'epoca. Il movimento radicale tenta di "superare il discorso disciplinare del design, cioè̀ la ricomposizione delle contraddizioni a livello formale, distruggendo... l'abituale immagine del prodotto"1. Nasce uno stile d'avanguardia che provoca, da una parte e crea sollecitazioni per il mondo contemporaneo, dall'altra. Il “radical design” contestava in modo aperto non solo lo stato del design, ma tutto il contesto sociale in cui i progettisti operavano. Una critica esplicita al rigido e dogmatico funzionalismo dell’accademia, contro cui si proponeva una visione liberatoria della vita e del progetto.

a(8)