Poker

Design Joe Colombo - 1968

Tavolo da gioco. Piani in laminato plastico stratificato, colore bianco. Panno verde con bordo in pelle, amovibile. Gambe in acciaio inox 18/8.

zanotta_2625_poker_gallery_2_preview
zanotta_2625_poker_gallery_1_preview

Dal design al prodotto

Joe Colombo, ovvero di vizi e di virtù. I vizi di chi ha messo il proprio talento al servizio di Bacco, tabacco e Venere, progettando bicchieri per bere whisky, pipe per fumare e letti alcova per amare (isolandosi dal mondo intorno).

Ma anche virtù, di chi aveva imparato a fare il designer perseguendo gli ideali legati alla produzione industriale, attraverso i quali mostrare lo spirito anche tecnologico del proprio tempo: e in Poker, rilettura contemporanea del tavolo da gioco, i piani sono interamente di laminato plastico stratificato, impiegato forse per la prima volta con funzione strutturale.

zanotta_2625_poker_plus_1(0)
zanotta_2625_poker_plus_2
“Amava i nuovi materiali che gli consentivano di esprimere in pieno la sua capacità di disegnare una forma”, e “aveva una forte attenzione al dettaglio funzionale, e in questo senso, procedeva con una serie fitta di analisi e di invenzioni” (Gianni Colombo): come quella dei pianetti rotanti che inglobano altrettanti posacenere estraibili, per tornare ai vizi di cui sopra.